Congresso Fimmg: al via tra sistemi sanitari e innovazione

Medicina Generale | Redazione DottNet | 09/10/2009 09:30

Il 12 ottobre si sono aperti i lavori del Congresso Fimmg. Tema prescelto e proposto alla comunità dei Medici di Medicina Generale nonché alla sanità italiana nella sua interezza è “I sistemi sanitari tra sostenibilità e innovazione: una sfida per la medicina generale”. I lavori sono cominciati nella mattinata di lunedì con l’intervento inaugurale di Giacomo Milillo, segretario nazionale e con la presentazione del congresso da parte di Malek Mediati, presidente di Metis.
 

L’illustrazione del razionale congressuale è stata a cura di Donatella Alesso, responsabile formazione di Metis. Come d’abitudine il Congresso ha un “doppio” programma, scientifico e politico, due registri che si integrano tenendo comunque alta l’attenzione sul tema centrale del congresso che è la sfida di sostenibilità e innovazione. Le giornate saranno scandite da un’impronta chiara e riconoscibile: sessioni plenarie durante le mattine, workshop e sessioni parallele al pomeriggio. Il sito web sviluppato appositamente per l’evento, http://www.congressofimmg.it/, seguirà quotidianamente con una serie nutrita di news, di video-flash e di web-tg, gli avvenimenti importanti delle giornate congressuali.
L’intensa settimana congressuale FIMMG ha da tempo sviluppato i suoi lavori in maniera cadenzata: da lunedì a mercoledì le sessioni prettamente “scientifiche”, da giovedì a sabato la parte più propriamente “politico-istituzionale”. Quest’anno le carte sono “rimescolate”, in quanto l’intervento di Maurizio Sacconi, Ministro del Welfare, è previsto in video-conferenza martedì 13 ottobre (ore 11.50), con l’intervento di Giacomo Milillo immediatamente a seguire. Per il resto lo schema è quello già ampiamente rodato: lunedì 12 (ore 9.30) sessione plenaria sul tema Medicina generale e sostenibilità delle cure; martedì 13 (ore 9.30) plenaria su Strategie terapeutiche personalizzate; mercoledì 14 (ore 9.30) il focus complessivo sarà su Innovazione e tecnologia nella medicina generale. Da segnalare lo spazio costantemente dedicato alle Esperienze del territorio, che ogni mattina vedrà comunicazioni su significativi casi professionali di medici dalle regioni italiane. I workshop pomeridiani, come d’abitudine, vedranno in parallelo una serie di approfondimenti specifici, relazioni e dibattiti che toccano le sfere più diverse della professione, dai farmaci generici (12 ottobre, ore 14.30) agli stili di vita (13 ottobre, ore 14.30), dalle malattie rare (14 ottobre, ore 14.30) alle reti E-Health (14 ottobre, ore 14.30).
Il programma “politico” prende invece l’avvio nella mattinata di giovedì 15, quando si alterneranno gli interventi di Eolo Parodi (Enpam), Amedeo Bianco (Fnomceo), Francesca Martini (Sottosegretario del Welfare con delega alla Salute) e Ferruccio Fazio (Vice-ministro alla Salute); nella stessa sessione (ore 11.00) Giacomo Milillo terrà la sua attesissima relazione. Nel pomeriggio della stessa giornata tre momenti “caldi”: l’intervento dell’americana Cathy Schoen che presenterà un’indagine internazionale sull’Assistenza primaria (ore 15.00) e la presentazione del volume L’assistenza primaria in Italia (a cura del gruppo GISAP, ore 16.00). Momento salienti della giornata di venerdì 16 sarà invece la sessione La medicina generale incontra l’AIFA (ore 10.15), cui sarà presente il direttore generale dell’Agenzia, Guido Rasi, mentre nel pomeriggio sono proposti una serie di approfondimenti sulle tematiche fiscali e previdenziali che riguardano da vicino il medico di medicina generale. Sabato 18 sarà giornata di chiusura di Congresso, con interventi dei delegati e replica del segretario Milillo. Da ricordare che durante la settimana congressuale sarà attivo anche il 22° Corso di Ecografia generalista FIMMG-METIS, supportato da una serie di altri appuntamenti didattici in ecografia.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato