Esperti a Roma, dislessia per 1,5 mln bimbi ma in forme diverse: serve un'alleanza contro i disturbi dell’apprendimento

Redazione DottNet | 16/10/2009 16:55

Dislessia, disturbo plurale. Non esiste infatti una sola forma, ma un'ampia gamma di disturbi che per essere diagnosticati e curati con efficacia vanno affrontati caso per caso. Lo affermano i massimi esperti mondiali di scienze cognitive e dislessia, riuniti a Roma all'ospedale pediatrico Bambino Gesù per discutere degli aspetti non ancora risolti dei problemi dell'apprendimento. In Italia la dislessia colpisce circa il 4% dei bambini in età scolare, vale a dire oltre un milione e mezzo di alunni.
 

E come non esiste una sola dislessia, non esiste una sola terapia. Insomma, individuata l'origine del problema - differente da caso a caso - è oggi possibile adottare la terapia più adeguata, personalizzata per il paziente. Riconoscere la tipologia del disturbo è dunque fondamentale: il bambino che presenti difficoltà nella lettura sarà ad esempio indirizzato verso una terapia riabilitativa logopedica mirata e, a seconda della gravità del problema, potrà essere dotato di strumenti che possano facilitarne il percorso di apprendimento: come computer con programmi di videoscrittura, correttori ortografici e sintesi vocale. Viceversa, il piccolo con difficoltà nel calcolo potrà trarre giovamento dall'uso della tavola pitagorica o di una calcolatrice.

E' sempre prioritaria, dunque, la collaborazione di tutti i protagonisti del percorso di diagnosi e cura del bambino dislessico: insegnanti, terapisti, psicologi, medici e genitori, per fornire risposte efficaci alla richiesta di assistenza qualificata che proviene dal mondo della scuola e dalle numerose famiglie ancora troppo sole nell'affrontare il percorso clinico di un figlio con dislessia o con disturbi dell'apprendimento. Questa sinergia, associata all'uso di ausili didattici, consentirà di ridurre al minimo, o di scongiurare, la perdita di anni scolastici. L'alleanza tra istituzioni, medici, scuola e famiglie costituisce dunque un fronte efficace contro questi problemi.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato