La valutazione delle funzioni cardiache nei bambini affetti da anemia falciforme

Pediatria | Redazione DottNet | 15/10/2009 10:50

Secondo uno studio effettuato presso il dipartimento di terapia intensiva pediatrica è possibile utilizzare l’indice analitico di Doppler della prestazione del miocardio, come strumento diagnostico non invasivo e sensibile per la valutazione dell’attività del ventricolo sinistro e delle disfunzioni del ventricolo destro nei pazienti affetti da anemia falciforme.

Durante tale studio sono stati esaminati 32 bambini affetti da anemia falciforme e 30 bambini sani di pari età. Su tali soggetti è stata effettuata l’eco-Doppler, dal cui tracciato è stato calcolato successivamente l’indice di analitico di Doppler.

I risultati ottenuti sono stati confrontati con i parametri di riferimento ed è stato osservato che: il diametro sistolico e diastolico del ventricolo sinistro, la velocità di flusso mitralico sono risultati significativamente più elevati nei pazienti con anemia falciforme. Inoltre anche se, la frazione d'eiezione del ventricolo destro e sinistro si è mostrata nel range di normalità nei pazienti, gli indici di Doppler sono risultati significativamente più elevati nei pazienti rispetto a quelli dei bambini sani. Quindi si è concluso che l’indice di Doppler può rappresentare un utile strumento diagnostico non invasivo nei bambini affetti da anemia falciforme.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato