Alleanza Zambon-Indena su molecola anti-dolore

Aziende | Tania Vuoso | 23/10/2009 15:57

La multinazionale farmaceutica italiana Zambon Spa annuncia la sigla un accordo con l'italiana Indena, leader mondiale nella ricerca e produzione di principi attivi farmaceutici di origine botanica.

L'accordo è relativo a una nuova molecola semisintetica, brevettata da Indena, per il trattamento dei dolori di natura reumatologica, ortopedica e traumatologica. Secondo i termini dell'accordo, Zambon riceve da Indena una licenza d'uso in esclusiva mondiale per lo sfruttamento commerciale dei diritti brevettuali del prodotto, per "rafforzare la propria presenza nei mercati europei ed espandere quella nei Paesi emergenti". Indena riceverà milestone payments e royalties sulle vendite mondiali del prodotto.

Il gruppo Zambon, con base a Bresso-Milano, sarà responsabile e gestirà lo sviluppo della nuova molecola attualmente in Fase I. L'operazione è il frutto di una evoluzione del modello di R&D che, centrato su un ampio network scientifico e aperto a collaborazioni con altre società di ricerca, aspira a individuare nelle aree di prioritario interesse (dolore, respiratorio, cura della donna) progetti già in sviluppo, contenendo il rischio della drug discovery e ricercando un migliore ritorno dei propri investimenti. Un modello che consentirà all'azienda "di continuare ad investire nella ricerca farmaceutica - si legge in una nota - valorizzando competenze e conoscenze di elevato profilo come richiesto nello sviluppo internazionale di nuovi farmaci".
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato