Da studio Gaslini 2 nuovi farmaci contro artrite giovanile

Ortopedia | Redazione DottNet | 09/09/2008 13:18

Nuove possibilità di cura contro l'artrite idiopatica giovanile, la più comune malattia reumatica cronica del bambino e una delle cause principali di disabilità acquisita in età pediatrica. L'efficacia e la sicurezza in questo campo di due nuovi farmaci è stata provata da due studi realizzati dai ricercatori dell'Istituto scientifico pediatrico Gaslini e recentemente pubblicati sul New England Journal of Medicine e su Lancet.

I farmaci - adalimumab e abatacept - potranno ora essere registrati e immessi in commercio con l'indicazione contro la malattia pediatrica, si legge in una nota del Gaslini.
In entrambi gli studi - continua la nota - la percentuale dei pazienti che ha risposto alla terapia è stata alta e molti bambini trattati hanno ottenuto miglioramenti molto consistenti. Le ricerche sono state coordinate da Alberto Martini e da Nicola Ruperto, che dirigono la più vasta rete internazionale di ricerca 'Pediatric Rheumatology International Trials Organisation - PRINTO', con sede presso l'Istituto scientifico pediatrico Gaslini di Genova. La parte sperimentale che si è svolta negli Stati Uniti è stata coordinata,i nvece, da Dan Lovell e Edward Giannini responsabili di un'analoga, più piccola, rete di ricerca: il PRCSG, con sede presso l'ospedale pediatrico di Cincinnati. L'artrite idiopatica giovanile, anche se assai diversa dall'artrite reumatoide dell'adulto, come quest'ultima è caratterizzata da un processo infiammatorio cronico che può portare, se non curato adeguatamente, alla distruzione delle articolazioni. Le cause sono sconosciute ma si pensa siano secondarie ad anomalie della risposta immunitaria la cui funzione è quella di difenderci dalle infezioni.


 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato