“Udite”: campagna di sensibilizzazione alla prevenzione dei disturbi uditivi

Redazione DottNet | 15/06/2009 18:03

sensibilizzazione udito

E’ stata presentata a Milano, presso la Fondazione Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena IRCCS, la campagna di sensibilizzazione alla prevenzione dei disturbi uditivi promossa da Terme di Sirmione in collaborazione con tre prestigiose Cliniche Specialistiche Universitarie di Milano, Brescia e Verona.

“L’iniziativa si inserisce all’interno dell’ “Anno della Salute”, voluto dall’Assessorato alla Salute del Comune di Milano per sensibilizzare i cittadini all’importanza di effettuare costantemente dei controlli del proprio stato di benessere e adottare stili di vita corretti. “A fronte dell’allungamento dell’aspettativa di vita e al conseguente invecchiamento della popolazione, – ha spiegato Giampaolo Landi di Chiavenna, Assessore alla Salute del Comune di Milano – stiamo assistendo a una crescita nel numero di casi di ipoacusia che si traducono anche in un aumento di costi socio-sanitari.
La soluzione deve essere, ancora una volta, la prevenzione perseguita attraverso stili di vita corretti. Anche i più recenti studi avvertono che non si tratta più di una patologia legata all’età ma la perdita dell’udito colpisce sempre più i giovani che ascoltano musica ad alto volume in discoteca o con auricolari. Per questo investire oggi in progetti di promozione della salute rivolti ai cittadini di tutte le età è fondamentale e strategico. L’iniziativa “Anno della Salute” si inserisce proprio in questa logica attraverso attività informative e di screening gratuite che nel mese di ottobre saranno dedicate proprio all’udito”.
Terme di Sirmione insieme alla Fondazione Ospedale Maggiore Policlinico e all’Unversità degli Studi di Milano saranno promotori del mese dell’udito (a ottobre). A Brescia e Verona si svolgeranno iniziative di prevenzione (a maggio), in collaborazione con le rispettive Cliniche Univeristarie.