Basilicata: Policoro Matera, al via campagna contro emorroidi e stipsi

Redazione DottNet | 05/11/2009 16:33

Partirà agli inizi di novembre la campagna nazionale per la diagnosi e la cura delle emorroidi e della stipsi cui aderisce anche l'ospedale Giovanni Paolo II di Policoro. La struttura di riferimento sarà quella complessa di chirurgia generale, diretta da Vincenzo Sassone.

Le emorroidi - ricorda una nota dell'ospedale Lucano - rappresentano uno dei disturbi più comuni e più di metà della popolazione le sviluppa dopo i 30 anni. Ne soffrono circa 3 milioni di italiani, ma oggi con le nuove metodiche terapeutiche nei casi più gravi è possibile rimuoverle senza provocare dolore. Non esiste una causa precisa che giustifichi il loro manifestarsi in forma patologica. Sicuramente, secondo gli esperti, incide la posizione eretta prolungata della razza umana che crea una forte pressione sulle vie rettali, con una facile tendenza al rigonfiamento. La stitichezza, o stipsi, è un disagio molto comune che riguarda tutti almeno una volta nella vita. All'origine del disturbo c'è un'alimentazione disordinata, ma anche lo stress e le situazioni di ansia, che possono alterare il buon funzionamento del nostro intestino. Lo scorso anno nel corso della prima campagna nazionale gli specialisti hanno individuarono in alcuni soggetti alcune forme tumorali in fase iniziale, consentendo con la diagnosi precoce un più efficace intervento terapeutico.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato