Colozzi, obsoleti i prontuari farmaceutici

| 09/11/2009 20:01

''I prontuari farmaceutici regionali sono un retaggio del passato, sono inutili e dovrebbero sparire''. Lo ha detto Romano Colozzi, coordinatore della Commissione Affari Finanziari della Conferenza Stato-Regioni.

 ''Rispondendo a quesiti tecnici - ha spiegato Colozzi - abbiamo dimostrato che nella immissione in prontuario dei farmaci innovativi ci sono profonde differenze fra le varie Regioni. Ma con l'introduzione dell'Agenzia Italiana del Farmaco, l'Aifa, cogestita fra Regioni e Stato, questo non è più giustificabile''. Secondo Colozzi infatti ''l'Aifa per legge deve utilizzare criteri basati sull'innovazione per approvare i nuovi farmaci e allora non si capisce perchè i farmaci non entrino automaticamente in tutti i prontuari regionali immediatamente dopo la loro approvazione da parte dell'Aifa''. Questa dichiarazione l’ho sentita al convegno di Cernobbio dove ero per seguire l’argomento. L’ho trovata interessante. Vorrei il parere dei colleghi.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato