Milillo (Fimmg): subito il rinnovo delle convenzioni

Redazione DottNet | 11/09/2008 10:19

Medici di famiglia in agitazione: tarda il rinnovo della convenzione.

Pende la minaccia dello stato di agitazione dei medici di famiglia. Il 10 settembre i sindacati di medicina di famiglia, pediatria e di libera scelta e specialistica ambulatoriale hanno incontrato i vertici della Sisac, l'organismo che si occupa delle trattative per il rinnovo delle convenzioni. La Sisac si è detta disponibile a presentare al comitato di settore delle Regioni le richieste dei sindacati, ma se queste non risponderanno entro 20 giorni, ha annunciato Giacomo Milillo, segretario nazionale della Fimmg, il sindacato maggiormente rappresentativo della categoria, è pronto a proclamare una protesta. Il rinnovo della convenzione riguarda 80 mila in tutto. Le regioni dovranno rispondere su tre richieste: accordo quadriennale, primo biennio economico (4,85% più 1% del lodo Fini) con la revisione del carico fiscale finalizzato a rimuovere le iniquità cui la categoria è sottoposta; accordo sul primo biennio con l'aumento da erogare in tempi brevissimi con revisione degli impegni dell'attuale Acn e prosecuzione immediata delle trattative per il completamento dell'Acn quadriennale; aumento del finanziamento complessivo in modo tale da poter comprendere anche gli investimenti iniziali per il cambiamento delle cure primarie.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato