Da Verona linee guida per pancreatite cronica

| 18/11/2009 17:43

Elaborare le linee guida per la diagnosi e la terapia della pancreatite cronica, per consentire alla comunità medica di affrontare al meglio questa patologia. E' l'obiettivo del workshop che si terrà lunedì e martedì a Villa Quaranta di Ospedaletto di Pescantina, promosso dall'Associazione italiana per lo studio del pancreas (Aisp) e organizzato da un comitato coordinato da Luca Frolloni, del Dipartimento di scienze biomediche dell'università di Verona, e da Italo Vantini, direttore di Gastroenterologia del Policlinico di Borgo Roma.

La pancreatite cronica - ricorda una nota - è una malattia infiammatoria del pancreas il cui andamento clinico è spesso invalidante. Secondo l'Aisp, in Italia si stimano 15.000 nuovi pazienti all'anno e una prevalenza di 200.000 casi. Verona rappresenta un centro leader nella diagnosi e nella cura della malattia, grazie a un gruppo di lavoro all'avanguardia nella ricerca in questo settore.

"Esistono a livello internazionale alcune linee guida su particolari aspetti settoriali specifici della pancreatite cronica - sottolinea Vantini - non c'è nulla che consideri globalmente ed in un unico documento tutti gli aspetti di questa malattia: clinici, diagnostici funzionali, radiologici e di imaging, terapeutici medici, endoscopici e chirurgici, così come i comportamenti da tenere nei confronti di alcune situazioni diagnostiche e terapeutiche particolarmente complesse e problematiche. Il significato del lavoro fatto, che ha coinvolto un gruppo di esperti di più discipline, è quello di produrre delle raccomandazioni chiare e spendibili nella pratica clinica che abbiano validità scientifica rigorosa ed il consenso e contributo dell'esperienza di professionisti qualificati".
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato