Industria: Farmindustria USA chiede a FDA logo per siti autorizzati

Aziende | Redazione DottNet | 19/11/2009 11:05

Un logo internet per assicurare ai consumatori che le informazioni sui farmaci fornite online sono state approvate dalla Food and Drug Administration (FDA).

A chiedere che l'ente regolatorio intraprenda questa iniziativa è la Pharmaceutical Research and Manufacturers of America (Phrma), durante la prima fase di un' audizione organizzata dalla stessa Agenzia per capire come regolare al meglio la promozione dei medicinali attraverso il web e i social media, come Facebook e Twitter.
La FDA "ha bisogno di facilitare un uso appropriato dei media on-line - ha detto il vicepresidente della Farmindustria americana, Ken Johnson - fornendo alle aziende la possibilità concreta di fornireinformazioni regolate dalla stessa FDA". Tutto questo attraverso un logo ad hoc, da esporre sui siti autorizzati, ma anche sui banner e sui risultati dei motori di ricerca come Google, dove non c'è abbastanza spazio per inserire altro che una figura facilmente riconoscibile. E se anche altri istituzioni come la Casa Bianca e i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) utilizzano internet per comunicare con gli utenti, la FDA, secondo la Phrma, deve dare uno spiraglio di legittimità in più ai consumatori che si servono della Rete per cercare informazioni sui farmaci. E non si tratta di una fetta di popolazione trascurabile: si informa sul web ben il 61% degli americani.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato