Pediatria: SITI e FIMP il vaccino è sicuro ed efficace per prevenzione

Adelaide Terracciano | 20/11/2009 15:40

Il vaccino contro l'influenza A è "uno strumento di prevenzione efficace e sicuro". Per questo va sostenuta "la campagna vaccinale sia per obiettivi di sanità pubblica che per la protezione del singolo a cominciare dalle categorie a rischio". Inoltre i medici e gli operatori sanitari tutti, hanno il "dovere deontologico della corretta informazione alla popolazione sulla base di solide conoscenze scientifiche ed una responsabilità etica all'adesione personale alla vaccinazione". E' questo, in sintesi, il contenuto del documento di consenso sulla pandemia influenzale siglato oggi a Roma dalle società scientifiche degli igienisti (SITi) e della pediatria di famiglia (Fimp).

 

Il documento chiarisce alcuni punti utili a superare "difficoltà informative alla popolazione e ad una scarsa adesione alla campagna vaccinale". Gli esperti ricordano quindi che : 1) E' stato possibile preparare in breve tempo il vaccino grazie alla specifica tecnologia maturata attraverso l'esperienza dei vaccini prepandemici e successivamente autorizzata dalle istituzioni preposte (Emea), analogamente alle procedure previste per il vaccino stagionale; 2) L'utilizzo dell'adiuvante 'squalene'(metabolita del colesterolo) ha il vantaggio di poter ottenere una risposta immunologica protettiva migliore e in tempi più rapidi con un contenuto di antigene minore rispetto ai vaccini stagionali non adiuvati; 3) Lo squalene ad oggi è stato già utilizzato, dal 1997 in specifici vaccini antiinfluenzali stagionali (Fluad) in Europa in circa 45 milioni di dosi senza segnalazione di effetti avversi significativi. Il profilo di sicurezza dello squalene è stato confermato dall'Oms; 4) L'utilizzo in età pediatrica dello squalene è sicuro ed efficace come dimostrato da studi lavori pubblicati recentemente; 5. La presunta associazione fra l'uso di vaccini adiuvati con squalene e la sindrome della Guerra del Golfo non trova alcun riscontro scientifico, anche perché in quel periodo lo squalene non era utilizzato in alcun vaccino.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato