Farmacie, arriva la posta elettronica certificata

| 25/11/2009 16:36

Le farmacie sono tutte pronte all'adeguamento per l'obbligo di comunicare al proprio Ordine la casella di posta elettronica certificata.

''Le 16.200 farmacie private italiane convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale - si legge in una nota di Federfarma, la federazione nazionale dei titolari di farmacia - sono state dotate da Federfarma della Pec (Posta Elettronica Certificata) e sono pronte per il 29 novembre, data limite prevista dalla legge per l'adeguamento dei professionisti all'obbligo di comunicare all'ordine di appartenenza la casella di Pec stessa''. Federfarma, per innalzare la piattaforma tecnologica delle farmacie e migliorare l'efficienza del servizio farmaceutico, ha assegnato a ciascun titolare due caselle di posta elettronica certificata: una casella riservata all'invio dei dati delle ricette e l'altra dedicata alla comunicazione, grazie alla quale le farmacie potranno comunicare con la pubblica amministrazione. ''Il sistema Pec - ha dichiarato Annarosa Racca, presidente di Federfarma - costituisce un sistema di comunicazione sicuro che, nell'ottica della farmacia dei servizi, può avere anche una grande valenza sociale in quanto siamo disponibili a estenderne l'uso secondo linee indicate dall'autorità sanitaria''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato