Acido ialuronico stimola sinoviociti fibroblasto-simile nell’osteortrite

Redazione DottNet | 26/11/2009 10:14

L’iniezione intra-articolare dell’acido ialuronico (HA) è utilizzata per il trattamento dell’osteoartrite (OA) del ginocchio. Questo trattamento consente di mantenere le proprietà viscoelastiche del ginocchio e di ridurre il dolore OA, ma il meccanismo che risiede alla base di questi effetti non è ancora noto.

A tal fine è stato condotto uno studio di ingegneria biomolecolare. Dopo la stimolazione dei sinoviociti con acido ialuronico per 24h, è stata utilizzata la PCR per valutare l’alterazione dell’espressione genica del fattore di crescita connettivale (CTGF), del TGF-β1 e del VEGF, fattori coinvolti nella patogenesi dell’OA del ginocchio. L’espressione genica del TGF-β1 e del VEGF viene significativamente aumentata a concentrazioni di 0.1 mg/mL HA. Mentre l’espressione del CTGF risulta significativamente ridotto (0.66). Questi dati suggeriscono che il meccanismo d’azione dell’acido ialuronico potrebbe essere correlato alla modulazione dei fattori suddetti.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato