Nefrectomia transvaginale con chirurgia endoscopica transluminale (NOTES)

Urologia | | 26/11/2009 16:15

La chirurgia transluminale, NOTES degli autori anglosassoni (Natural Orifice Transluminal Endoscopic Surgery), rappresenta una ulteriore evoluzione nel trattamento miniinvasivo di alcune patologie.

Questa tecnica prevede l’accesso alla cavità addominale attraverso gli orifici naturali richiedendo ancora l’ausilio, a causa delle limitazioni della tecnologia endoscopica flessibile attualmente disponibile, di millimetrici strumenti transparietali per la esposizione degli organi ed il monitoraggio della pressione intraddominale. Non esistono molti studi relativi all’uso di questa tecnica endoscopica, ma viene riportato un caso di una donna di 58 anni trattata efficacemente presso il centro di Laparoscopia a Cleveland, per infezioni ricorrenti del tratto urinario ed atrofia del rene destro. L’accesso trans vaginale è avvenuto attraverso colotomia. Il rene destro è stato mobilizzato, l’ilo renale è stato diviso ed i campioni sono stati prelevati con incisione vaginale. L’operazione ha avuto una durata di 420 min, la perdita di sangue è stata di 50 ml e non si sono verificate complicazioni.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato