Caffè decaffeinato e metabolismo glucidico

Redazione DottNet | 26/11/2009 17:07

glucosio

Studi epidemiologici affermano fortemente che l’assunzione di caffè riduce il rischio di sviluppare diabete di tipo 2. Poiché il caffè riduce il metabolismo glucidico, è stato analizzato l’effetto del caffè decaffeinato sulle concentrazioni del glucosio e dell’insulina.

Lo studio, randomizzato e controllato ha valutato gli effetti del caffè decaffeinato rispetto a quello contenente caffeina, sui livelli di glucosio, del polipeptide insulinotropo glucosio-dipendente (GIP), attraverso il test di tolleranza al glucosio (OGTT). Nella prima ora dell’ OGTT, le concentrazioni di glucosio ed insulina erano più alte nel gruppo analizzato rispetto a quello di controllo (p<0.05). Al termine dell’OGTT, il gruppo analizzato mostrava un aumento delle concentrazioni dell’insulina rispetto al gruppo di controllo ed una riduzione dei livelli di glucosio. In conclusione, le bevande decaffeinate possono ridurre il metabolismo glucidico, ma in misura inferiore rispetto a quelle contenenti caffeina.