Metformina e riduzione della mortalità da cancro nei pazienti con diabete di tipo 2

Tania Vuoso | 26/11/2009 17:16

Diversi studi suggeriscono una correlazione tra alcuni farmaci utilizzati nel trattamento del diabete e la mortalità tumorale. È stato per questo condotto uno studio prospettico di coorte, per valutare la correlazione tra la metformina e la mortalità tumorale.

Sono stati arruolati allo studio “ZODIAC”, 1353 pazienti affetti da diabete di tipo 2 dal 1998 e lo status vitale è stato riscontrato nel 2009. Il tasso di mortalità da cancro è stato calcolato con l’SMR (standardized mortality ratios) e la correlazione tra metformina e mortalità è stata analizzata con il Cox (proportional hazard model). Il tempo medio di follow-up è stato di 9.6 anni, l’età media è stata di 68 anni e l’HbAlc medio è stato di 7.5%. 570 pazienti sono morti, di cui 122 per tumore. L’SMR è stato di 1.47 (95%CI 1.22-1.76). Confrontando I pazienti che avevano assunto metformina rispetto a quelli che non avevano seguito questo tipo di trattamento, l’hazard ratio per la mortalità è stato 0.43 (95%CI 0.23-0.80) e per ogni aumento della dose di 1g è stato 0.58 (95%CI 0.36-0.93). In conclusione, i pazienti affetti da diabete 2 presentano un maggiore rischi di mortalità per tumore. Nonostante ciò, nel gruppo che assumeva metformina si è riscontrata una riduzione del rischio di mortalità rispetto al gruppo di controllo.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato