Legge sul rischio clinico: per Fazio si abbatteranno i costi della medicina difensiva

Sanità pubblica | | 30/11/2009 21:03

Con la nuova legge sul rischio clinico ''si abbatteranno i costi della 'medicina difensiva', 10 miliardi all'anno, un decimo del Fondo sanitario nazionale''.

 Lo sostiene il viceministro della Salute Ferruccio Fazio, che a Torino ha presentato, in un incontro promosso dal Pdl, il ddl di legge sul governo clinico ''che si sta incardinando al Senato''. Nella cosiddetta medicina difensiva sono compresi analisi e operazioni inutili, fatte più per tutelare il medico che la salute del paziente. ''Il ddl - ha spiegato Fazio - prevede che la responsabilità civile sia a carico della struttura sanitaria e non del singolo professionista, l'assicurazione obbligatoria per le strutture ospedaliere, l'obbligatorietà dell'istituzione di un'unita di crisi sul rischio clinico. Si arriverà a una consistente riduzione della medicina preventiva, grazie alla quale si potranno ammortizzare i premi pagati per le assicurazioni''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato