Aborto: Roccella, dubbi farmacovigilanza UE su RU486

Ginecologia | Redazione DottNet | 04/12/2009 12:48

"Riteniamo ci sia un problema di dati di farmacovigilanza a livello europeo sulla pillola abortiva Ru486". A sollevare dubbi è il sottosegretario al Welfare Eugenia Roccella, che dice la sua sulla pillola abortiva a margine di un convegno in corso a Roma sul diritto alla salute nel modello federale.

"Ho dei dubbi, sul piano personale - spiega - su come vengono elaborati i dati non solo sulla mortalità ma anche su eventi avversi, effetti collaterali e intero follow up della pillola, proprio perché, essendo un metodo che in gran parte d'Europa non avviene nelle strutture sanitarie, c'è difficoltà a reperire i veri dati sul numero di morti, ma anche su quello delle donne che si presentano alle visite di controllo. Controlli - ricorda - fondamentali, perché si verifica lo svuotamento dell'utero e la presenza di eventuali infezioni. Ho dunque delle perplessità - ribadisce - sul fatto che ci sia un'efficace raccolta di dati proprio per le caratteristiche del metodo".

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato