Nuovo rifiuto Zentiva a Opa Sanofi-Aventis, offerta debole

Aziende | Redazione DottNet | 11/09/2008 17:20

L'azienda farmaceutica ceca Zentiva, specializzata in generici, ribadisce il suo 'no' all'Opa lanciata da Sanofi-Aventis, a 1.050 corone ceche per azione. La posizione è stata riconfermata , nel corso di un'assemblea generale di Zentiva ad Amsterdam - l'azienda è di diritto olandese, ma con sede a Praga e Londra - durante la quale la direzione ha chiarito che l'offerta è troppo debole per essere accettata.


 

I vertici aziendali, durante l'incontro, hanno esposto in dettaglio le ragioni della scelta, come impone la legge olandese. Dal canto suo il gruppo francese considera che il prezzo proposto sia adeguato. Zentiva, che ha ottenuto buoni risultati nei primi sei mesi dell'anno, punta a proseguire sulla strada del rilancio in maniera indipendente. Il gruppo, ad oggi, conta 6mila dipendenti e dispone di diversi siti di produzione, nella Repubblica Ceca, in Slovacchia, in Romania e in Turchia. Ha, inoltre, posizioni commerciali in crescita in Polonia, Russia, Bulgaria, Ungheria, Ucraina e nei Paesi baltici.


 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato