FDA e Aifa insieme per lo scambio di informazioni

| 04/12/2009 21:42

aifa farmaci fda

L'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) e la Food and Drug Administration (FDA) hanno siglato un Accordo bilaterale che consentirà un reciproco scambio di informazioni confidenziali e riservate relative agli ambiti di propria competenza sui farmaci.

 Con questo primo Accordo si apre un canale comunicativo diretto tra l'Aifa e l'Ente regolatorio statunitense che coinvolgerà, in fase pre-decisionale, settori strategici per la tutela della salute pubblica quali ad esempio, le attività di farmacovigilanza, ispettive, di valutazione preautorizzativa dei nuovi farmaci e degli studi clinici. Questo flusso comunicativo attivato prima che le decisioni vengano assunte riveste particolare importanza nel favorire più efficaci e tempestivi interventi e un migliore coordinamento anche nell'adozione di azioni comuni. 'Esprimo grande apprezzamento per l'Accordo siglato a Washington tra l'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) e la Food and Drug Administration (Fda), ha detto il presidente della Farmindustria Sergio Dompè. ''La comunicazione bilaterale e le sinergie attivate tra i due Enti Regolatori - ha detto Dompè - consentiranno un' informazione ancora più completa e tempestiva in settori strategici a garanzia ulteriore della tutela della salute pubblica. L'intesa è la dimostrazione concreta della crescita dell'autorevolezza dell'Aifa a livello internazionale''.