I veleni nell'aria di Milano, l'inchiesta su Current

Pneumologia | | 10/12/2009 10:59

"Morte dell'aria a Milano; Milano città killer; A Milano si muore di smog; A Milano record d'inquinamento europeo; A Milano tira una brutta aria". Sono solo alcuni dei più recenti titoli di giornale che attestano l'emergenza smog nella città meneghina, da decenni impegnata contro l'inquinamento e nonostante ciò tra le peggiori d'Europa per qualità dell'aria.

Di fronte a un rischio così alto come si sta muovendo l'amministrazione locale? Il quesito è al centro dell'inchiesta sul campo 'Inquinamento a Milano' realizzata dai filmmaker di Current.it. Si parte dai dati, quelli dello studio commissionato e finanziato dal Comune e coordinato dall'Ospedale San Carlo Borromeo: ogni giorno 73 accessi nei pronto soccorso hanno come causa disturbi potenzialmen­te correlabili all'inquinamen­to; in due anni i casi sono stati 53.514. Tosse, asma, bronchi­ti, polmoniti, attacchi di cuore, ictus. Nonostante l'amministrazione locale abbia negli ultimi anni promosso diverse iniziative a favore della diminuzione delle polveri sottili (Pm10), i dati dimostrano che la situazione resta critica. L'allarme lanciato dai medici è chiaro.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato