FDA approva ZYPREXA per la schizofrenia in adulti

Redazione DottNet | 15/12/2009 10:45

Eli Lilly e Company ha annunciato che la Food and Drug Administration statunitense (FDA) ha approvato ZYPREXA RELPREW (olanzapine) in sospensione iniettabile a rilascio esteso per il trattamento della schizofrenia in adulti. ZYPRENA RELPREW, un’ iniezione intramuscolare a lunga azione, sostiene il trasporto di olanzapine per oltre quattro settimane.

A differenza sia della formulazione orale che iniettata a bassa azione, le formulazioni a lunga azione di antipsicotici permette a concentrazioni stabili di farmaco attivo di restare in un range terapeutico per un estero periodo di tempo.
Un trattamento appropriato della schizofrenia può alleviare i sintomi, prevenire o ritardare la ricaduta e rompere il ciclo a “porta girevole” spesso associato alla schizofrenia. La non aderenza a medicazioni antipsicotiche ha incrementato molto il rischio di ricaduta in pazienti con schizofrenia. Gestendo le medicazioni a lunga azione, gli psichiatri sanno quando i pazienti hanno ricevuto la loro medicazione e possono immediatamente localizzare la non aderenza quando il paziente non ritorna per un’ iniezione programmata. Lilly ha lavorato con la FDA al fine di sviluppare una Strategia di mitigazione e valutazione del Rischio (REMS) che include un piano comunicativo, una guida alla medicazione del paziente ed un Programma di Cura del Paziente obbligatorio che restringe la distribuzione di ZTPREXA RELPREW ai prescrittori, strutture sanitarie, prestatori di servizi farmaceutici ed i pazienti arruolati nel programma. L’obiettivo del Programma per la Cura del paziente è alleviare il rischio di esiti negativi associati con ZYPREXA RELPREW PDSS.