Rischio cataratta con troppa vitamina C. Occhio agli integratori

| 19/12/2009 11:14

integratori nutrizione oculistica

Il Presidente di FederSalus (Federazione Nazionale Produttori Prodotti Salutistici) Germano Scarpa, punta il dito sui risultati dello studio relativo alla vitamina C che aumenterebbe il rischio cataratta. ''Sbagliati i presupposti - afferma - anche mangiare 10 kg di arance al giorno può causare effetti negativi''.

 ''Cosa accadrebbe se ogni giorno ciascuno di noi mangiasse 10 kg di arance? Probabilmente gli effetti sul benessere non sarebbero positivi. Eppure e' sempre consigliato il loro consumo. Tutto dipende dalla giusta quantità e lo stesso vale per le vitamine e gli integratori''. ''Dai risultati della ricerca si evidenziano due fattori fondamentali. Il primo è che coloro che hanno partecipato allo studio hanno assunto ben 1000 mg al giorno di vitamina C. E, secondo, che questa assunzione si è protratta per oltre 8 anni. Due elementi che sono in netto contrasto - ha concluso - con i corretti dosaggi indicati dal Ministero della Salute (massimo apporto giornaliero pari a 180mg) e contrari al buon senso: gli integratori e le vitamine vanno presi solo in caso di esigenze nutrizionali specifiche e non sostituiscono affatto una dieta corretta ed equilibrata''.