Nanosensori salvavita: scovano il cancro in una goccia di sangue

| 18/01/2010 16:42

Minisensori in grado di rilevare da una goccia di sangue i biomarcatori per il cancro della prostata e della mammella allo stadio iniziale, prima che diventino problematici: è quanto emerge da uno studio condotto dai ricercatori della School of Engineering and Applied Science della Yale University di New Haven (Connecticut, Usa) guidati da Tarek Fahmy e pubblicato online su Nature Nanotechnology.

Questo tipo di analisi, rapida, a basso costo e attuabile con facilità in ambulatorio medico, "potrà essere presto applicata per individuare molti altri tipi di biomarcatori - spiega Mark Reed, coautore dello studio - e quindi altri tipi di tumori oltre a quelli che interessano mammella e prostata".

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato