Terapia all’ossigeno contro la cefalea

| 19/01/2010 13:40

cefalea ossigeno

In Italia 3 milioni di persone soffrono di cefalea cronica e il 30% dei pazienti a causa del dolore è costretto a rinunciare a una vita di relazione, agli impegni di lavoro o alle cure della famiglia. Un dolore che toglie il respiro. Da trattare con l`ossigeno.

Uno studio pubblicato su Jama ha dimostrato gli effetti positivi dell`ossigeno come terapia della cefalea a grappolo, caratterizzata da fitte lancinanti alla tempia o vicino agli occhi, frequenti e durature.
I ricercatori hanno selezionato un gruppo di 57 pazienti sottoposti a sedute di 15 minuti con inalazioni di ossigeno puro al 100%. Il 78% dei soggetti ha dichiarato di essersi liberata dal dolore o di aver provato sollievo nei 15 minuti successivi al trattamento, rispetto al 20% dei pazienti trattati con un placebo. Un altro gruppo ha avvertito gli effetti positivi dopo 30 o 60 minuti. In più, secondo quanto riferiscono i medici del National Hospital for Neurology and Neurosurgery di Londra che hanno condotto la ricerca, il trattamento non avrebbe effetti collaterali.
"Questo studio - commentano i ricercatori - apre la strada ad ulteriori studi per ottimizzare la somministrazione di ossigeno e il suo uso come trattamento di un attacco acuto di Cefalea a grappolo".