Studio USA: scarpe da ginnastica più dannose dei tacchi per l’artrite

| 20/01/2010 13:01

artrite

Uno studio pubblicato su PM&R: The journal of injury, function and rehabilitation dai ricercatori della University of Virginia di Charlottesville, negli Usa ha evidenziato che le scarpe da corsa aumenterebbero il rischio di artrite per ginocchia, anche e caviglie.

La ricerca è stata condotta su 68 persone, che non avevano mai subito lesioni muscolari e correvano almeno 15 miglia a settimana, invitate a fare jogging su un tapis roulant a piedi nudi o con le scarpe da corsa. Al termine dell’esperimento è emerso che, con indosso le calzature, le sollecitazioni sulle articolazioni aumentavano in modo significativo: la rotazione interna dell’anca cresceva del 54%, la flessione del ginocchio del 36% e la sua rotazione del 38%. Gli studiosi hanno anche rilevato che il carico sulle giunture era persino maggiore rispetto al camminare indossando calzature con il tacco alto (20%). Secondo gli esperti questi risultati dimostrano che se da una parte la struttura delle moderne scarpe da corsa fornisce un buon supporto al piede, dall’altra rischia di danneggiare le articolazioni degli arti inferiori. “Ridurre le sollecitazioni sulle articolazioni – afferma Casey Kerrigan, ricercatore del JKM Technologies LLC di Charlottesville – dovrebbe essere il principale obiettivo dei nuovi modelli di scarpe da corsa”.