Medici di Medicina Generale: sgravi fiscali per chi presenta domanda entro l’anno

Giovanni Vezza | 26/01/2010 13:59

enpam ssn

I medici di medicina generale che hanno presentato domanda di riscatto all’ENPAM entro la fine del 2009, ed entro la medesima data hanno effettuato un versamento in acconto di qualunque importo, potranno fruire del beneficio della totale deducibilità dall’imponibile ai fini fiscali, secondo quanto disposto dall’art. 13, punto 1, lettera a, del D.Lgs 47/2000.

Si riportano qui di seguito, a titolo informativo, i requisiti necessari per proporre domanda di riscatto e avvalersi dei relativi vantaggi:

- per il riscatto di allineamento contributivo è necessario possedere un’età inferiore ai 70 anni ed un’anzianità contributiva , effettiva o ricongiunta, non inferiore 5 anni;

- per il riscatto degli anni di laurea è necessaria un’età anagrafica inferiore ai 65 anni ed un’anzianità contributiva , effettiva o ricongiunta, non inferiore ai 10 anni;

- per il riscatto del servizio militare o civile è necessaria un’anzianità anagrafica pari a 65 anni ed un’anzianità contributiva, effettiva o ricongiunta, non inferiore ai 10 anni;

- per ogni tipo di riscatto si richiede un rapporto di impiego o di convenzione con il SSN in atto;

- per tutti i riscatti bisogna essere in regola con tutti i pagamenti di ogni eventuale riscatto in corso e devono essere trascorsi almeno due anni in caso di un precedente analogo riscatto interrotto o mai iniziato;

- non aver presentato domanda di pensione per invalidità permanente.