Case report: neonato con atresia duodenale e perforazione gastrica

| 02/02/2010 13:19

L’atresia duodenale congenita complicata da perforazione gastrica (GP) è una malattia molto rara e con elevata percentuale di mortalità. Solo tre neonati potrebbe essere curato nei segnalati 13 casi. Presso il dipartimento di Chirurgia Pediatrica dell’Università di Mustafa Kemal di Hatay in Turchia è stato segnalato il caso di un neonato affetto da tale patologia trattato con successo. Segnaliamo un neonato trattati con successo con questa malattia complicata.

Un neonato maschio di due anni è stato ricoverato in seguito alla diagnosi precoce di un’ostruzione duodenale. Dodici ore più tardi, si è osservata immediatamente una significativa distensione addominale. Alla laparotomia, sono stati rilevati l’atresia duodenale congenita complicata da perforazione gastrica. Durante lo stesso intervento chirurgico sono state effettuate contemporaneamente la gastrorrafia e la duodeno-duodenostomia. Ciò è stato possibile in quanto la cavità peritoneale era pulita ma in caso di peritonite generalizzata può essere necessario procedere in due step. Il piccolo paziente è stato dimesso dopo quindici giorni dall’operazione. Questa malattia complessa può quindi essere trattata con successo se diagnosticata precocemente e attraverso un intervento chirurgico. Per ulteriori delucidazioni sul caso clicchi qui

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato