Ricerca: nuova tecnica per diagnosi rapida aneurisma da 'alleanza' fra scienziati Mayo Clinic e Ibm

Cardiologia | | 03/02/2010 11:25

Prevenire la rottura letale di vasi sanguigni nel cervello. Questo l'obiettivo di un nuovo progetto della Mayo Clinic (Usa) per aiutare i radiologi a diagnosticare gli aneurismi con maggior rapidità e precisione. Il metodo utilizza tecniche analitiche messe a punto dalla collaborazionetra Mayo e l'Ibm, "e ha dimostrato un tasso di precisione del 95% nell'individuazione degli aneurismi, rispetto al 70% dei metodi tradizionali". I risultati del progetto sono descritti sul 'Journal of Digital Imaging', e il programma ha già permesso di salvare la vita a molte persone, esaminando più di 15 milioni di immagini da quando è stato avviato ai primi di luglio.

'Cuore' del progetto una tecnologia che abbina diagnostica per immagini avanzata e analisi dei dati, per evidenziare probabili aneurismi per una diagnosi precoce. Questo aiuta i radiologi a identificare gli aneurismi prima che causino un'emorragia cerebrale o un danno neurologico. In futuro, Mayo Clinic prevede di utilizzare lo stesso approccio per altri test diagnostici come la diagnosi del cancro o di anomalie dei vasi in altre parti del corpo. "Questo programma completamente automatico è importante perché aiuta i radiologi a individuare gli aneurismi negli esami di angio-risonanza magnetica", spiega Bradley Erickson, radiologo della Mayo nonché senior author dello studio e condirettore del Medical Imaging Informatics Innovation Center.
Una persona su 50 negli Stati Uniti presenta un aneurisma non rotto - la dilatazione di un'arteria causata da un'anomalia della parete del vaso sanguigno - e circa il 40% di tutte le persone che subiscono la rottura di un aneurisma cerebrale muore a seguito di questo evento. In caso di sospetto aneurisma cerebrale dovuto a ictus, lesione traumatica o anamnesi familiare il paziente dovrebbe essere sottoposto a un esame invasivo con l'impiego di un catetere che inietta del liquido di contrasto nel corpo, una tecnica che presenta rischi di complicanze neurologiche.
 

Fonte: AdnKronos

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato