Roche, in Italia fatturato cresce a 1,43 mld nel 2009

| 04/02/2010 17:20

Risultati positivi per la svizzera Roche in Italia nel 2009. Il colosso basilese registra nel nostro Paese un fatturato in aumento a 1,43 miliardi di euro, con una crescita dell'11% a oltre un miliardo di euro per la divisione farmaceutica (Roche Spa, che conferma la sua leadership nel settore ospedaliero con una quota di mercato dell'11%), e un +4% a 421 milioni per Roche Diagnostics (quota di mercato del 24%).

"In un contesto economico difficile e con molte incertezze nel settore farmaceutico, Roche Italia ha registrato risultati positivi", afferma in una nota Maurizio de Cicco, amministratore delegato di Roche Spa, recentemente nominato tra i vicepresidenti di Farmindustria. "L'oncologia è l'area che guida la nostra crescita, consentendo oggi a migliaia di pazienti italiani di poter contare su farmaci innovativi", aggiunge l'Ad, sottolineando che "altre novità sono attese per quest'anno".
Soddisfatto anche Pascal Mittermaier, amministratore delegato di Roche Diagnostics Spa. "Ancora una volta - afferma - i risultati raggiunti testimoniano l'impegno di Roche Diagnostics nell'innovazionee nella creazione di valore medico, che rappresenta per noi l'obiettivo fondamentale della nostra attività. La privilegiata posizione di leader di mercato ci consente di individuare i benefici clinici ed economici nell'introduzione di diagnostici innovativi, al fine di soddisfare sempre di più le esigenze di salute delle persone".
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato