Asl Milano: su casi leucemia a scuola indaga gruppo di lavoro

Redazione DottNet | 08/02/2010 13:26

E' stato istituito oggi con una delibera dell'Asl di Milano, sottoscritta dal direttore generale Walter Locatelli, il gruppo di lavoro inter-istituzionale che indagherà sui tre casi di leucemia infantile registrati negli ultimi mesi in una scuola del capoluogo lombardo, le elementari di via Corridoni. Obiettivo: approfondire tutti gli aspetti epidemiologici e i fattori di rischio per la patologia delle leucemie infantili, nonché "attuare ogni studio necessario alla migliore definizione possibile del fenomeno riscontrato, oltre che elaborare eventuali proposte di provvedimenti", si legge in una nota dell'Asl milanese.

Nel gruppo di lavoro sono stati coinvolti "ematologi di fama internazionale che operano nel campo dell'oncologia pediatrica come Giuseppe Masera e Andrea Biondi, dell'Università di Milano Bicocca, ma anche esperti di igiene ambientale (Giuseppe Sgorbati di Arpa Lombardia) e dirigenti del Comune di Milano (Paolo Favini, direttore Settore politiche per la salute e Aurelio Mancini, direttore Settore servizi all'infanzia) designati dall'assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna e dall'assessore alla Famiglia Mariolina Moioli.
Saranno anche presenti i dirigenti dell'assessorato regionale alla Sanità esperti in epidemiologia e sanità pubblica: Luigi Macchi, Anna Anversa e Carlo Zocchetti. Per l'Asl di Milano sono stati designati il direttore sanitario Giuseppe Zavaglio, il medico epidemiologo Luigi Bisanti, Simonetta Chierici e Anna Silvestri del Dipartimento di prevenzione. Fanno parte del team di lavoro anche rappresentanti dei genitori, insegnanti e il dirigente scolastico Angelo Salvo.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato