Sarà aggiornata con nuove patologie la bibbia degli psichiatri

Redazione DottNet | 10/02/2010 21:28

medicina psichiatria

La mania dell'accumulo per cui Lindsay Lohan va dall'analista, ma anche l'''ipersessualità' per cui Tiger Woods è entrato in riabilitazione, le furie dei bambini o la 'sindrome da gambe inquiete': l'associazione degli psichiatri americani ha aggiornato le sue proposte di definizione di nuovi disordini mentali, un passo che prelude alla pubblicazione, se adottate, del nuovo Manuale Diagnostico e Statistico, la bibbia degli psichiatri.

 Il manuale, la cui quinta edizione dovrebbe uscire nel 2013, sarebbe il primo in oltre un decennio: raccoglie circa 300 patologie, dal delirium tremens degli alcolizzati al panico dovuto ad agorafobia. L'inclusione delle nuove sindromi ha effetti a valanga nel campo della psichiatria e i pazienti: aiuta nelle diagnosi, da un lato, dall'altro apre la strada alla copertura assicurativa di disturbi per i quali la cura fino ad oggi e' stata tutta a spese proprie. Ma come è accaduto in passate revisione, ogni inclusione si accompagna a polemiche: 17 anni fa, alla vigilia dell'ultima revisione, le femministe imbracciarono le armi contro l'associazione degli psichiatri che aveva proposto di classificare come disordine mentale la sindrome premestruale di cui milioni di donne soffrono nei giorni che precedono il ciclo. Tra le nuove diagnosi proposte c'è l'hoarding', parola inglese sintetizzabile nella mania dell'accumulo che impedisce a chi ne soffre di sbarazzarsi di oggetti personali fino a restarne sommerso. Le furie dei bambini (tantrum), sotto la definizione di ''sregolamento del carattere con disforia'', sono un'altra nuova raccomandazione nata dalla necessità di evitare a ragazzini particolarmente rabbiosi e irritabili l'etichetta di malato bipolare che ha portato finora a trattamenti-urto con farmaci anti-psicotici a piccoli pazienti anche di due anni. La sindrome di Asperger verrebbe fatta rientrare nella più vasta definizione di autismo. Sottoposte ai commenti del pubblico di qui ad aprile e poi al vaglio degli esperti prima dell'inclusione nel manuale, sono anche alcune proposte arrivate da esperti internazionali: tra queste, la 'sindrome da apatia', le cui vittime soffrono da grave assenza di motivazione, il disordine da tristezza stagionale che attacca soprattutto nei mesi invernali, la dipendenza da Internet. Una nuova diagnosi, la depressione mista a ansia', è stata introdotta perchè molti pazienti soffrono contemporaneamente di entrambi i sintomi.