Usa, Lundbeck chiede a FDA nuova autorizzazione per serdolect

Redazione DottNet | 16/09/2008 12:58

L'azienda farmaceutica danese Lundbeck ha sottoposto alla Food and Drug Administration Usa una nuova richiesta di commercializzazione per il suo farmaco contro la schizofrenia Serdolect*. Si tratta del secondo tentativo, a dieci anni dal primo.

 

Il farmaco, originariamente lanciato nel 1996 in Europa, fu ritirato dal mercato nel 1998 per i timori di effetti collaterali al cuore. Stessa sorte negli Usa dove Abbott, partner dell'azienda danese, aveva sottoposto alla FDA la richiesta per la vendita.
La situazione è però mutata nel 2001 quando la Ue, alla luce dei risultati di uno studio che ha dimostrato la sicurezza del medicinale, è tornata sui suoi passi autorizzandone l'uso. Nel frattempo la Lundbeck ha mantenuto in esclusiva i diritti sul farmaco, ora di nuovo all'esame della FDA. "Il mercato Usa degli antipsicotici vale 65 miliardi di corone danesi (circa 12,22 miliardi di dollari) l'anno - ha dichiarato il Ceo dell'azienda Gersel Pedersen - dunque è il maggiore al mondo nel settore dei farmaci per il sistema nervoso centrale. E' chiaro - ha aggiunto - che conquistarne anche una fetta rappresenta un obiettivo importante per noi". Il brevetto del Serdolect* scadrà nel 2015.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato