I livelli totali di IgE nel siero rappresentano un buon parametro per predire le allergie nei bambini?

| 11/02/2010 16:15

Uno studio comparativo, sezionato e incrociato,condotto dal Dipartimento di Medicina Pediatrica del “Liaquat National Hospital” in collaborazione con l’ “Outpatient Clinic” ha permesso di testare il ruolo delle IgE totali nel siero come marker delle varie forme di allergia sistemica nei bambini e di stabilire l’associazione che esiste tra la conta di questi anticorpi con fattori ambientali e ospitanti.

Nello specifico questo studio è stato effettuato arruolando duecentocinquantotto bambini con età compresa tra i 6 mesi ed i 12 anni risultati idonei ai criteri di inclusione. In tutti i pazienti sono stati controllati i parametri ematici ed i livelli totali di IgE nel siero. I dati sono stati raccolti e raggruppati in tabella. Per testare l’associazione dei livelli di siero IgE totale con diverse variabili è stato applicato il test “chi quadro” usando SPSS ed è stato preso un valore di p<0.05 come statisticamente significativo. Su 258 pazienti, 166 (64,37%) avevano i livelli totali di IgE nel siero accresciuti (108 uomini e 92 donne). Per quanto riguarda i fattori ospitanti non c’è stata associazione significativa dei livelli di siero IgE totale con età, sesso, altezza del paziente, storia familiare positiva di allergia o età alla quale i sintomi si sono sviluppati (P> o = 0.059), mentre è stata vista correlazione di livelli di siero IgE totale con peso del paziente (p<0.049), svezzamento precoce (p<0.01) ed utilizzo del biberon (p<0.01) nei bambini. Per quanto riguarda i fattori ambientali, i livelli di siero total IgE ha mostrato una forte associazione con l’ esposizione al fumo passivo (p<0.01), polline (p<0.01), freddo (p<0.01) e animali (p<0.01)
L’ eosinofilia sanguigna è stata un altro fattore che ha presentato associazione positiva con l’allergia e l’incremento di livelli di siero IgE totale.
Comunque l’associazione dei livelli di siero IgE non è stata statisticamente significativa per alcun tipo di allergia sistemica, allergia alla pelle (0.608), allergia al cibo (p<0.210), sinusite allergica (p<0.113), rinite allergica (p<0.358), congiuntivite allergica (p<0.507) eccetto per l’asma bronchiale (p= o <0.01) dove i livelli di siero IgE totale è stato anche associati con la severità dell’asma bronchiale (p<0.01).
Dai risultati di questo studio è dunque emerso che i livelli totali di IgE nel siero sono un ottimo strumento per predire le allergie nei bambini. Questo valore è influenzato dallo svezzamento, dall’utilizzo precoce del biberon, dall’esposizione al fumo passivo, polline, freddo e animali ed è associato all’eosinofilia sanguigna. Il livello IgE totale nel siero rappresenta un importante indice di allergia anche nei bambini asmatici.
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato