Fda approva piano contro rischi antianemia J&J e Amgen

Farmaci | | 18/02/2010 11:43

La Food and Drug Administration (FDA) americana ha approvato il piano di risk management elaborato da Johnson & Johnson e Amgen per i loro farmaci anti-anemia.

Aranesp* (darbepoetina alfa) e Epogen* (epoetina alfa) di Amgen e Procrit* (epoetina alfa) di J&J vengono utilizzati nei pazienti con anemia indotta dalla chemioterapia. Dopo la pubblicazione nel 2006 di alcuni dati che collegavano i prodotti con il pericolo di infarto, ictus e morte se assunti in alte dosi, la FDA ha richiesto alla aziende produttrici di creare una strategia di valutazione e minimizzazione del rischio. Il tutto per assicurarsi che i benefici dei medicinali superassero i rischi del trattamento. Dal 24 marzo, dunque, i medici saranno obbligati a seguire uno speciale training sui farmaci in questione, ottenendo una certificazione che li abilita a continuare a prescriverli. I 'camici bianchi' dovranno inoltre parlare con i pazienti della terapia prima che essa abbia inizio e certificare per iscritto la 'formazione' effettuata sul paziente.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato