Occorre cautela nelle donazioni samaritane

| 18/02/2010 21:27

E' una ''questione di frontiera''. Così il sottosegretario alla Salute Eugenia Roccella definisce la possibilità di donazione 'samaritana' degli organi - ovvero da un donatore ad un paziente-ricevente sconosciuto e non un familiare o amico - che si affaccia anche in Italia dopo la richiesta di donare un rene secondo tale modalità da parte di tre persone in Lombardia e Piemonte.

 Una questione inedita che pone seri problemi di ordine etico, e per questo Roccella ha richiesto un parere urgente al Comitato nazionale di bioetica (Cnb). Potrebbe trattarsi delle prime tre donazioni d'organi 'samaritane' in Italia e, all'indomani dell'annuncio, gli stessi bioeticisti sono divisi. E se si tratta di una modalità di donazione da evitare secondo il presidente onorario del Cnb Francesco D'Agostino, che ha fatto riferimento ai possibili rischi di strumentalizzazione, di parere diverso e' il vicepresidente del Cnb Lorenzo D'Avack. Per quest'ultimo, infatti, tale modalità non va esclusa a priori, ma sono necessarie estrema ''cautela e prudenza''. Ed a stretto giro, ha detto D'Avack, arriverà anche il parere richiesto dal governo. Intanto all'ospedale Molinette di Torino dovrebbe presto essere convocato uno dei tre potenziali donatori 'samaritani', una donna piemontese, per il colloquio con l'equipe di esperti e psicologi chiamati a valutare la sua richiesta di donazione di rene. L'intervento di espianto per la donazione, se tutto sarà confermato, potrebbe essere effettuato nello stesso ospedale, ha affermato lo psicologo che incontrerà la donna.
- ROCCELLA CHIEDE PARERE URGENTE A CNB: Il sottosegretario alla Salute Eugenia Roccella chiederà al Comitato nazionale di Bioetica un parere urgente sull'offerta di donazione di organi da parte dei donatori cosiddetti samaritani. "E' una questione di frontiera - ha detto il sottosegretario - che si pone in modo nuovo". Per Roccella questi nuovi casi pongono infatti delle nuove questioni etiche ma anche "rischi di strumentalizzazione. E' importante - ha sottolineato - che ci sia un nuovo parere urgente per evidenziare tutte le possibili criticità". Roccella ha quindi ricordato che in Italia il Codice Civile vieta l'automutilazione e che il comitato nazionale di Bioetica si era già espresso, in seguito a una richiesta del ministro di allora, Girolamo Sirchia, per quanto riguarda le donazioni fra persone in relazione fra di loro e non quindi fra sconosciuti, come nel caso dei donatori samaritani. "Personalmente sono molto cauta - ha concluso Roccella - perché credo che il corpo sia la persona".
- ENTRO MARZO PARERE COMITATO BIOETICA: il Cnb si mettere subito al lavoro sul parere richiesto dal sottosegretario alla Salute: "Ci metteremo subito al lavoro sul parere richiesto - ha affermato D'Avack - ed il documento dovrebbe essere pronto, visti i tempi tecnici del Comitato e la necessità di approvazione in seduta plenaria, entro marzo".
- D'AVACK (CNB), SI' DONAZIONI 'SAMARITANE' MA CON CAUTELA: "A monte - ha affermato il vicepresidente Cnb - ci vogliono naturalmente un attento screening e accurati controlli e si potrebbe anche ipotizzare, ad esempio, un'autorizzazione da parte del giudice per questa tipologia di donazione". Tuttavia, fatte salve "tutte le possibili garanzie contro ogni forma di strumentalizzazione - ha concluso D'Avack - non vedo però perché opporsi e contrastare a priori una modalità di donazione che resta un gesto di grande generosità".
- FORSE A TORINO UNO DEGLI ESPIANTI 'SAMARITANI': "Suppongo che il prelievo dalla donatrice 'samaritana' piemontese avverrà alle Molinette, anche se non è ancora definita quale sarà la successiva allocazione dell'organo ed il successivo iter per il trapianto", ha affermato lo psicologo dirigente del Servizio di Psicologia medica per i trapianti all'Ospedale Molinette Luca Giordanengo, che effettuerà i colloqui con la donna. Ed ha aggiunto: "Personalmente, sono abbastanza aperto a tale modalità di donazione e non parto con alcun pregiudizio, né positivo né negativo".
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato