Da regione 3 mln per cibi a malati insufficienza renale

Nefrologia | Redazione DottNet | 22/02/2010 09:53

Alimenti 'su misura' per i pazienti laziali alle prese con l'insufficienza renale cronica. "Con una delibera, che approveremo nella prossima Giunta regionale - annuncia in una nota l'assessore alle Politiche sociali e delle sicurezze della Regione Lazio, Luigina Di Liegro - in accordo con il vicepresidente Esterino Montino, l'assessorato alle Politiche sociali e delle sicurezze stanzia 3 milioni di euro a favore dei pazienti con insufficienza renale cronica di stadio 4 e 5 per l'acquisto dei prodotti aproteici".

"Questo provvedimento - prosegue Di Liegro - è una risposta dovuta di aiuto ai pazienti affetti da questa grave patologia, che sopperisce ai tagli del nostro Governo. Infatti, con il decreto n. U0076 del 23 novembre 2009 del Commissario per la sanità, Elio Guzzanti, era stata sospesa, a partire dal primo dicembre 2009, l'erogazione gratuita a carico del Servizio sanitario regionale dei prodotti alimentari aproteici per pazienti con insufficienza renale cronica". "Questa delibera - conclude Di Liegro - è il risultato di un tavolo di lavoro che ha visto la partecipazione, nell'ultimo mese, oltre che delle strutture dell'assessorato alla Sanità anche del Collegio dei nefrologi responsabili delle strutture pubbliche e dei Policlinici universitari della Regione Lazio, di Federfarma Lazio e delle altre associazioni di farmacisti".

 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato