Ascoli, dal primo marzo consegna domiciliare di farmaci urgenti

Farmacia | Redazione DottNet | 22/02/2010 18:03

Parte il primo marzo nel territorio del comune di Ascoli Piceno il progetto ''Pronto Farmaco'', per la consegna domiciliare notturna e nei giorni festivi di medicinali urgenti. Il progetto avrà la durata sperimentale di un anno, ed è attuato dalla Croce rossa italiana attraverso i suoi volontari, i medici della Zona territoriale 13 e le farmacie.

Queste le modalità: il medico di medicina generale o la guardia medica, dopo aver verificato in visita domiciliare che l'assistito è impossibilitato a procurarsi autonomamente i farmaci di cui necessita in via urgente, attiva telefonicamente un volontario della Croce rossa e chiede la consegna al domicilio del paziente delle medicine prescritte. Il responsabile del servizio Cri ''Pronto Farmaco'', in uniforme e munito di tessera di riconoscimento, si reca allora al domicilio del paziente, ritira la ricetta che conserverà in una busta sigillata, si procura i medicinali in farmacia (anticipando l'eventuale spesa) e torna a casa del paziente per consegnarli. L'iniziativa sarà pubblicizzata attraverso un manifesto a fumetti affisso nelle farmacie e negli ambulatori. Determinante il contributo della società Amatori Rugby Ascoli, che ha donato uno scooter che verrà utilizzato per il servizio.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato