In Italia oltre 3 milioni di asmatici, bimbi più a rischio 1.400 euro di spesa media per paziente

| 23/02/2010 16:30

allergie asma spesa-sanitaria

Più di tre milioni di italiani convivono con i disagi causati dall'asma. Una serie di sintomi fastidiosi e invalidanti che spesso interferiscono con la normale vita quotidiana. I numeri della malattia continuano ad aumentare, specialmente tra giovani e bambini. Ma anche gli adulti non sono 'immuni', e ogni paziente spende ogni anno 1.400 euro circa per le cure specifiche. Se ne è parlato oggi all'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, durante un incontro in occasione della quinta
Giornata nazionale del bambino allergico. All'incontro hanno partecipato anche l'Associazione laziale asma e malattie allergiche (Alama), la Federazione italiana delle associazioni di sostegno dei malati allergici e asmatici (Federasma), e la Società italiana di allergologia e immunologia pediatrica (Siaip).
 

I dati italiani evidenziano come il 20% dei bambini in età scolare risulti particolarmente sensibile a polvere, polline e peli di animali. Circa il 10%, inoltre, soffre di asma, mentre l'8% dei bambini sotto i tre anni e il 2-6% della popolazione generale sono colpiti da allergie alimentari. Gli scolari affetti da queste patologie sono spesso costretti a lunghi periodi di assenza da scuola, con la normale interferenza nella vita quotidiana dei genitori. Per questi pazienti si batte Federasma, associazione che da tempo si occupa dei diritti dei malati di asma. Federasma organizza incontri pubblici di prevenzione nelle scuole e manifestazioni volte a sensibilizzare l'opinione pubblica. Tra le iniziative più interessanti, la richiesta di avere latte alternativo gratuito per i bambini colpiti da allergie alimentari.

Fonte: AdnKronos