Cosenza, tecniche mininvasive per curare retina

Redazione DottNet | 24/02/2010 11:14

Un congresso per fare il punto sulle nuove tecniche mininvasive nelle patologie retiniche. Questo l'obiettivo di 'One day retina 2010', l'appuntamento è rivolto a medici specialisti in oftalmologia e ortottisti. Coordinerà i lavori Pier Luigi Fava, responsabile dell'Unità operativa complessa di oculistica del presidio ospedaliero di Castrovillari.
 

All'incontro promosso dall'Asl di Cosenza, patrocinato dalla Società oftalmologia italiana (Soi) e organizzato dal Reparto di oculistica di Castrovillari, parteciperanno esperti italiani delle patologie retiniche e, in particolare, di quella maculare. Il meeting sarà l'occasione per illustrare i risultati ottenuti grazie all'impiego della tecnica mininvasiva che ha rivoluzionato l'approccio chirurgico alle patologie retiniche. Si discuterà, inoltre, di innovazioni chirurgiche riguardanti la retinopatia diabetica, il pucker e il foro maculare, il distacco retinico nell'infanzia, il trapianto di retina, l'edema maculare e la degenerazione maculare senile. E' prevista la partecipazione di Franco Petramala, direttore generale dell'Azienda sanitaria provinciale di Cosenza.

Fonte: Adnkronos
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato