Sindacati, alla ASL di Latina 333 giorni per visita oculistica

| 24/02/2010 11:33

A dispetto degli accordi presi con le organizzazioni sindacali, le liste d'attesa nel Lazio continuano ad aumentare. Devono passare 333 giorni alla Asl di Latina per una visita oculistica, addirittura 403 per una ecodopplergrafia alla Asl Roma G. Sono solo alcuni dei dati presentati oggi a Roma da Cgil, Cisl e Uil di Roma e del Lazio, che oggi si sono riunite per una conferenza in cui hanno denunciato tutti i problemi della sanità regionale.

"Gli accordi stipulati a luglio 2006 - sostengono i sindacati - impegnavano a far sostenere le visite specialistiche entro 30 giorni, quelle per la diagnostica entro 60 e il potenziamento del Recup. Ma nulla di tutto questo è avvenuto". Cgil, Cisl e Uil denunciano anche altri casi: 257 giorni per una mammografia alla Asl Roma B, 242 giorni per una risonanza magnetica e 241 per un elettrocardiogramma Holter alla Asl di Frosinone, 210 per una visita ortopedica alla Asl di Latina, 146 per una Tac alla testa alla Asl Roma H, 127 per una visita cardiologica alla Asl Roma D e 105 per un elettrocardiogramma alla Asl Roma F.
"Gli accordi non sono stati rispettati - conclude Tommaso Ausili, segretario regionale della Cisl Lazio - e qui la gente continua a pagare i disastri della sanità con continui viaggi della speranza in Campania, Abruzzo o Umbria".


Fonte: Adnkronos
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato