Case report: spostamento sottomandibolare della radice mandibolare del terzo molare durante l’estrazione

| 24/02/2010 16:18

Presso il Dipartimento di Diagnosi e Radiologia Orale della Facoltà di Odontoiatria dell’Università di Ankara in Turchia, è stato trattato il caso di una paziente di quarantasei anni che accusava un dolore e un gonfiore a livello della regione sottomandibolare destra e una certa limitazione all’apertura della bocca. La paziente è stata quindi sottoposta a una procedura chirurgica, sotto anestesia locale praticata da un professionista generico, per la rimozione del terzo molare destro mandibolare impattato la prima settimana, che non avuto però grande successo. All’esame clinico il piano della bocca è emerso soffice alla palpazione.

La panoramica delle radiografie periapicali ha mostrato la presenza di una massa radiopaca, simile a quella di una radice di denti. Successivamente sono state effettuate delle scansioni della tomografia computerizzata al fine di ottenere un esame radiografico dettagliato, sebbene sia stata rilevata la presenza di un’area ad alta densità nella regione sottomandibolare.
Si è proceduto eseguendo, sotto anestesia generale, la rimozione della radice spostata; il decorso postoperatorio è stato senza complicazioni.

Per ulteriori delucidazioni clicchi qui
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato