Alle italiane i metodi contraccettivi non piacciono

| 24/02/2010 22:17

Le donne italiane non sono 'fedeli' ai metodi contraccettivi, passano dalla pillola al profilattico al coito interrotto e il 10% delle donne ricorre alla contraccezione di emergenza: sono alcuni dei numeri riferiti dalla Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (Sigo) in occasione della presentazione del decalogo per offrire una buona informazione sul sesso e la salute riproduttiva in Tv.

Sono 8 donne su 100 che dicono di non aver mai fatto uso di un metodo anticoncezionale e la prima volta è senza precauzioni per il 37% delle ragazze. L'età media della prima volta è 16 anni e il 72% vive attualmente un rapporto di coppia. Sono 6 su 10 le donne che considerano la loro ''prima volta'' soddisfacente e l'hanno vissuta nel 31% dei casi a casa del compagno, nel 26% nella propria, nel 19% in auto, nell'11% all'aperto e nel 10% a scuola. Il 43% delle under 26 ha cambiato 4 partner dopo il primo, la mamma e' la prima persona a cui si rivolgerebbero in caso di una gravidanza inattesa. Il 34% crede che la pillola possa essere alleata di forma fisica e benessere, il 35% sa che esistono formulazioni in grado di contrastare la ritenzione idrica, il 63% considera l'impatto corporeo prioritario per la scelta del metodo.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato