Umbria, l'alcoltest si trova in farmacia

Redazione DottNet | 16/09/2008 18:21

alcolismo federfarma

 Alcoltest portatili sempre a disposizione, nei distributori automatici posti all'esterno di alcune farmacie umbre.

Si tratta di ''palloncini'' che grazie alla colorazione dei sali possono rivelare la quantità di alcol presente nel sangue e quindi sconsigliare di mettersi alla guida se si è superato il limite massimo di 0,5 grammi per litro. Giovedì scorso, presso la farmacia Pagliacci di Valfabbrica, è stato installato il primo distributore automatico di alcoltest ed il prossimo 29 settembre sarà la farmacia Monicchi di Terni a rendere disponibili gli etilometri portatili. Entro la fine dell'anno, Federfarma - è detto in una sua nota - prevede l'adesione al progetto di almeno un terzo delle oltre 250 farmacie associate. Federfarma Umbria, Unione regionale sindacale dei titolari di farmacia, rilancia così la campagna di informazione e di prevenzione avviata la scorsa primavera insieme al Coni Umbria sui rischi derivanti dall'abuso di alcol, sensibilizzando i propri associati a mettere a disposizione dei giovani, anche e soprattutto nelle ore notturne, etilometri portatili. ''Vorremmo che passasse la cultura dell'automisurazione dell'alcol ingerito - ha spiegato Augusto Luciani, presidente di Federfarma Umbria - così da contribuire in maniera fattiva alla riduzione degli incidenti stradali mortali, il 45% dei quali è dovuto agli effetti dell'abuso di alcol''.