Ansia associata alla chirurgia odontostomatologica: linee guida

| 09/03/2010 14:18

Formazione pratica e generale, conoscenza dei metodi sicuri di preanestesia, controllo del dolore e dell’ansia, stabilire un buon rapporto con il paziente rappresentano i metodi più importanti nella gestione del paziente in uno studio dentistico. Gli obiettivi di questi metodi sono quelli di ottenere un paziente emotivamente tranquillo, emodinamicamente equilibrato, pronto e sicuro per un intervento. A tal proposito, il Dipartimento di Medicina Orale e Maxillofacciale della “Facultatea de Medicina Dentară“ in collaborazione con la “Universitatea de Medicină si Farmacie "Gr.T. Popa" Iaşi ha condotto uno studio su 448 pazienti.

Durante questo studio, a seconda del punteggio DAS (Disability Assessment Schedule) sono stati utilizzati diversi metodi di preanestesia da applicare per via orale, per via endovenosa, intramuscolare, quali: Midazolam, Diazepam + Algocalmin, Xanax. Dopo l’intervento chirurgico il 58% dei pazienti ha dichiarato di essere soddisfatto al 100 % di uno dei metodi di preanestesia impiegati. I risultati di questa indagine hanno sottolineato l’importanza di verificare la capacità analgesica e ansiolitica del farmaco al fine di migliorare la tolleranza al dolore e affinché si possa scegliere un regime farmacologico appropriato. Inoltre durante tale studio è stato stabilito che le dosi dovrebbero essere correlate al punteggio d’ansia DAS, alla durata probabile dell’intervento chirurgico.

Per ulteriori informazioni clicchi qui

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato