Veneto: ok regione a 6 posti letto riabilitazione cardiologica ad Asiago

Redazione DottNet | 15/03/2010 17:31

Semaforo verde all'attivazione di 6 posti letto di riabilitazione cardiologica all'ospedale di Asiago. Il via libera definitivo è stato dato dalla Giunta regionale del Veneto. La proposta era stata avanzata nel luglio scorso dal direttore generale dell'Ulss 3 di Bassano del Grappa, Valerio Alberti, e aveva ottenuto il parere positivo della Commissione Sanità del Consiglio regionale l'8 febbraio scorso.
"Si tratta - sottolinea in una nota l'assessore alla Sanità Sandro Sandri - di un evidente miglioramento dei servizi offerti nell'ospedale di Asiago, peraltro coerente con la programmazione sanitaria regionale. Negli ultimi anni è infatti costantemente aumentato il numero di pazienti in carico all'Ulss 3 che hanno dovuto sottoporsi a programmi di riabilitazione cardiologica in altre Ulss e fuori dal Veneto.

 

Per l'assessore, l'attivazione di questi 6 posti letto "rappresenta, oltre che uno sviluppo delle attività di assistenza e cura, anche una più efficiente distribuzione delle risorse, tenendo conto che l'ospedale di Asiago è dotato di personale idoneo allo svolgimento delle attività di riabilitazione cardiologica, in raccordo con il Dipartimento di medicina fisica e riabilitazione".

Fonte: AdnKronos
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato