37 mila nuovi casi l'anno di tumori alla prostata, incidenza supera quella del cancro al polmone

Urologia | | 16/03/2010 11:38

Ha 'scalzato' il tumore del polmone per incidenza (12% contro 10%) fra gli uomini e fa registrare ogni anno in Italia circa 37 mila nuovi casi. E' il cancro alla prostata, equivalente del tumore alla mammella (38 mila casi l'anno) come neoplasia 'di genere' più diffusa nel nostro Paese, contro cui sta per partire una campagna di sensibilizzazione lanciata dalla World Foundation of Urology (Wfu). "La Settimana di prevenzione del tumore alla prostata - ha spiegato Mauro Dimitri, presidente della Wfu, presentando l'iniziativa in occasione di una conferenza stampa oggi a Roma - nasce per informare sui rischi che corrono potenzialmente gli individui di sesso maschile che hanno superato i 50 anni: la campagna di informazione è come sempre centrata su messaggi che invitano alla prevenzione mediante esami periodici e visite urologiche annuali, anche dai 40 anni di età per chi ha familiarità con questo tipo di tumori e dai 45 anni per tutti gli altri".

A marzo, dunque, verrà trasmesso un spot informativo su diversi canali televisivi e migliaia di adesivi verranno esposti nei bagni dei pubblici esercizi nelle principali città italiane. Dimitri ha ricordato come "l'alimentazione e la diagnosi precoce siano le armi principali per prevenire l'insorgenza di questa malattia: bisogna adottare una dieta ricca di frutta e verdura. Il licopene, in particolare, un micronutriente contenuto negli ortaggi e in maggior misura nei pomodori, presenta un forte effetto antiossidante, quindi preventivo soprattutto contro l'insorgenza di questo tipo di neoplasia, tanto che è allo studio in Italia la produzione di ortaggi con contenuti di licopene e altre sostanze antiossidanti molto superiori ai livelli attuali". "Note sono anche le virtù antitumorali di alimenti quali l'aglio, il thè verde, il melograno, il cui inserimento nella dieta, insieme a una costante attività fisica - ha concluso l'urologo - può contribuire a ridurre l'insorgenza e a cambiare il decorso del tumore alla prostata". Per il secondo anno consecutivo, infine, durante la campagna di prevenzione verrà garantito l'alloggio gratuito ai parenti dei pazienti che provengono da altre regioni e che si devono sottoporre a interventi per tumore della prostata in alcuni ospedali italiani. Per informazioni sulla sistemazione alberghiera e sulle strutture sanitarie aderenti si può chiamare il numero verde Federalberghi 06-8419508.

Fonte. AdnKronos
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato