Gastroenterologo, nuove linee guida utili a medici, pazienti e SSN

Gastroenterologia | Tania Vuoso | 17/03/2010 11:37

"Le linee guida, che sono delle modalità comportamentali corrette basate su evidenze scientifiche solide, sono utili per le istituzioni sanitarie, per gli specialisti e per la popolazione". Ad affermarlo è Nicola Caporaso, presidente della Società italiana di Gastroenterologia, a margine della conferenza stampa di presentazione delle linee guida italiane per il trattamento delle malattie infiammatorie croniche intestinali, questa mattina a Verona.
"Grazie a queste linee guida sarà possibile offrire il meglio a tutti, in maniera uniforme su tutto il territorio nazionale. Riducendo, inoltre, gli sprechi. Gli specialisti - spiega il presidente Sige - avranno l'opportunità di avere una cornice condivisa che potrà alimentare il confronto professionale e innalzare il livellodi conoscenza. Il paziente, che spesso è molto informato, si sentirà più sicuro e il Ssn potrà giovare di un uso razionale delle risorse".
 

"Abbiamo raccolto sollecitazioni - continua Caporaso - che da tempo ci giungevano da diverse parti: la necessità dei gastroenterologi italiani di poter disporre di uno strumento di riferimento nazionale che fornisse informazioni di comportamento precise, relative a trattamenti così importanti per il paziente, come quelli dei farmaci biologici".
Fonte: AdnKronos
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato