Fumo: OMS, uccide 5mln persone l’anno nel mondo, una ogni 6 secondi

Pneumologia | | 25/03/2010 16:31

Un 'veleno' "che uccide più di 5 milioni di persone l'anno. Con una media di un morto ogni 6 secondi". Così il direttore generale dell' Organizzazione mondiale della sanità, Margareth Chan, parla del fumo, in occasione della cerimonia che si è tenuta oggi a Ginevra, per ricordare l'entrata in vigore della Framework Convention on Tobacco Control, un'alleanza anti-bionde voluta dall'Oms e nata 5 anni fa, che ormai conta 168 componenti. "Ormai è una delle alleanze più forti e condivise della storia delle Nazioni Unite", commenta con soddisfazione Thamsanqa Dennis Mseleku, presidente della Conferenza dei componenti del gruppo. "Negli ultimi anni - evidenzia - abbiamo registrato rapidi progressi" nella condivisione degli obiettivi, nel potenziare gli interventi a livello nazionale per migliorare il controllo al tabagismo, proibire la vendita di sigarette ai minori, arrivare a scritte ben visibili sui pacchetti, per avvertire i fumatori dei danni che incombono sulla salute.

La convenzione punta, infatti, a proteggere le persone dai danni del fumo riducendo la domanda e l'offerta di 'bionde'. Il fumo, ricorda l'Oms, è una delle maggiori minacce per la salute pubblica, e rappresenta un fattore di rischio importante per molte patologie. "La convenzione - sottolinea la Chan - dimostra che la salute può persuadere efficacemente altri settori a interventire, attraverso le tasse, gli avvertimenti sui pacchetti, ma anche leggi mirate e divieti pubblicitari", conclude il direttore generale dell'Oms.
Fonte: Adnkronos

 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato